Benvenuti a bordo

TEAM ITALY | The Age of Light

Green Light FIA per il Campionato

L’Electric GT Champioship ha ricevuto l’approvazione da parte della Federazione Internazionale dell’Automobile. Mark Gemmel, ceo del Campionato di categoria, ha accolto la notizia affermando: “Per noi è un giorno davvero importante, siamo onorati di aver ricevuto il supporto della Fia in questa nostra stagione inaugurale“.
L’approvazione è stata conseguente ad una serie di prove, compreso il crash test, in grado di decretarne la completa idoneità e la creazione della categoria EPCS, Electric Production Car Series ovvero la categoria riservata ai veicoli elettrici di serie: qui il regolamento

Le vetture

Le vetture. Protagonista della serie attualmente è la Tesla Model S P100D in versione racing. La berlina è stata alleggerita di 500 Kg rispetto alla versione stradale, mentre freni e sospensioni sono stati rivisti in chiave racing. Il sistema propulsivo è capace di erogare 780 cavalli di potenza, consentendo di passare da zero a cento chilometri orari in due secondi.

Gara principale

La gara principale di EPCS vedrà 20 piloti internazionali, che gareggiano per 10 team professionisti in identiche macchine interamente elettriche, preparate da gara, con motore Tesla Model S P100D, con pneumatici Pirelli P ZERO ™ su misura ed equipaggiate con le più recenti attrezzature di sicurezza OMP e freni Alcon.

Il campionato

SISTEMA DEI PUNTI

L’Electric Production Car Series (EPCS) segue un sistema di punti standard, utilizzato in altre serie dalla FIA, che assegna punti ai primi 10 classificati.

1o° – 25punti
2° – 18 punti
3° – 15 punti
4o° – 12punti
5° – 10 punti
6° – 8punti
7° – 6 punti
8° – 4 punti
9° – 2 punti
10 ° – 1 punto

VENERDÌ SHAKEDOWN
Nella maggior parte dei casi, una sessione di shakedown si svolge il venerdì – il giorno prima dell’evento principale – ma dipende dal tracciato. I piloti utilizzano questa sessione per verificare i sistemi elettronici e l’affidabilità dell’auto, ma non le prestazioni complessive in quanto le auto girano a velocità ridotta.

RACE DAY FORMAT
Ogni round del Campionato EPCS sarà un festival di tecnologia e innovazione del fine settimana, per la sostenibilità dentro e intorno ai circuiti. I turni consisteranno in una sessione di prove libere di 20 minuti, un turno di qualificazione di 60 minuti, una gara di un giorno (60 km) e una corsa al crepuscolo (60 km).

La distanza di tutte le corse EPCS, dal segnale di partenza alla bandiera a scacchi, sarà di un minimo di 50 km e un tempo massimo di trenta (30) minuti più un giro aggiuntivo.

Durante ogni gara EPCS, una gara EGS eSports si svolgerà contemporaneamente. Gli eventi di Karting si svolgeranno tra le corse EPCS.

Il campionato - potenze

SABATO
GARA UNO – POTENZA MASSIMA: 585KW / POTENZA NOMINALE: 300KW

La griglia per la prima gara verrà stilata come segue:
Le sei prime posizioni saranno occupate in base ai risultati delle ultime qualifiche. La posizione 7 sarà occupata dalla macchina che termina il 4 ° del giro più veloce. La posizione 8 sarà occupata dall’auto che termina il 4 ° del giro più lento. La posizione 9 sarà occupata dall’auto che termina il 5 ° del più veloce. La posizione 10 sarà occupata dall’auto che termina il 5 ° del giro più lento.

SESSIONI DI PRATICA NON QUALIFICANTI
Potenza: 585 kW è disponibile in uscita.
Una sessione di prove libere non qualificante si svolgerà la mattina del giorno della gara. Questo avrà una durata massima di 20 minuti. I piloti utilizzano questa sessione per familiarizzare con il circuito e controllare l’assetto della vettura prima delle qualifiche. Nessun pilota può iniziare in gara senza aver preso parte ad almeno una sessione di prove libere.

SEDUTE DI PRATICA QUALIFICANTI
Potenza: 585 kW è disponibile in uscita.
Le qualifiche determinano la griglia di partenza per EPCS gara uno. Il pilota che ha stabilito il giro di qualifica più veloce al primo posto guadagna altri tre punti di campionato (vedi sopra).

La sessione di qualifica consisterà in due batterie di dieci macchine in una gara a 3 giri. I primi tre di ciascun calore avranno quindi un valore finale di 3 giri.

Il campionato - Drift Off e Corsa 2

La Drift Off è una tappa speciale riservata ai due piloti vincitori più i due piloti più votati (voto ricevuto dall’organizzatore di corse attraverso i social media durante la corsa fino agli ultimi due giri) che ha coinvolto una serie di sfide di deriva specificate nel briefing di gara.

CORSA DUE – POTENZA MASSIMA: 585KW / POTENZA NOMINALE: 300KW
La griglia per la seconda gara verrà stilata come segue:Le prime sei vetture saranno piazzate secondo la classificazione inversa della gara 1. Nel caso in cui per qualsiasi motivo una o più di queste sei (6) vetture non possano occupare la sua posizione, le lacune sulla griglia verranno chiuse di conseguenza. Il resto delle vetture verrà piazzato secondo la classificazione della gara 1, una volta che i sei (6) primi classificati vengono rimossi dalla lista.

Contattaci